VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 ARALDICA
 ARALDICA
 Termini araldici e figure, grafica
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Stampa
Author Previous Topic Topic Next Topic  

cawdor
Visitatore

5 Posts

Posted - 29/10/2008 :  18:29:45  Show Profile
a) Dove posso trovare le varie rappresentazioni grafiche delle figure araldiche, visto che graficamente si modificano per i vari secoli?????
---------------------------------------------------------------------
1) ad uno stemma descritto cosi':
<<Di rosso, a due fascie cucite dello stesso; col capo d'argento, caricato di un albero di verde, fustato di rosso, e sormointato da un uccello di nero.>>
questa situazione come può avvenire e perchè?

2) grafficamente <<d'argento, alla croce cancellata d'azzurro>> [...]
Voi come lo rappresentate?

3) ha qualche significato il triangolo rosso sotto descritto nello stemma?
<<Bandato d'oro e di verde di sei pezzi, al triangolo di rosso, attraversante; col capo d'oro, all'aquila di nero>>

4) il temine Capriolo (intendendo ^ ) da quando tempo lo hanno chiamarlo così, ed ora le descrizione degli stemmi è Sempre usato il termine Scaglione?

5) a quale casato appartiene lo stemma sotto descritto, (zona Lucignano, Montepulciano o Montalcino, Cortona, Siena?
<<D'azzurro a due bande d'oro caricate di tre gigli di azzurro.>>

6) a quale casato appartiene lo stemma sotto descritto, (zona Francia)
<<D'azzurro alla gru d'oro posta in vigilanza.>>

7) in passato o forse anche adesso, perchè cambiare il colore del proprio stemma o parte di esso, o modificare la grafica, e perchè una singola persona (del passato) crea uno stemma personalizzato distinto da quello del proprio casato?

8 ) parlando dello stemma principale di un casato, perchè lo si trova descritto o graficamente modificato?

9) perchè (a volte mi capita di trovare) per i doppi cognomi, che il primo sia il nome del casato della moglie?

10) che significato hanno i termini Lampassato e Armato, riferito ad un animale, similitudini e differenze?

11) è possibile che nella descrizione araldica di stemmi posti sulle pareti degli edifici possa essere errata a causa di ossidazioni del colore o oscurate da polveri, e come si puo' ovviare a questo diffetto o errore nella descrizione?

12) tra il matrimonio di 2 famiglie a pari grado, perchè a volte utilizzano lo stemma della moglie e il cognome del marito o viceversa la fam. prende il cognome della moglie e utilizzando lo stemma del marito?

13) dal francese come lo traducete i termini araldici << Treillissée >> e << Ombrée >>

14) stemma Francese sotto il periodo di Napoleone la parte dello stemma sotto descritto identifica qualche grado d'importanza, e perchè l'uso del porpora (viola)?
<<[...] alla croce (di San Giorgio) color porpora e caricato di cinque stelle a cinque punte poste a croce >>

15) stemma Francese e/o onoreficienze/titoli date al casato?
<< D'argento a tre fasce di rosso, caricate centralmente nella 1^ di una stella d'oro a otto punte, nella 2^ una croce patente d'oro, nella 3^ fascia un fiore a cinque petali (Rosa?)d'argento >>

Grazie infinite, in anticipo del Vostro aiuto

MVC
Nuovo Abitante

Italy
111 Posts

Posted - 30/10/2008 :  06:06:09  Show Profile
1) di rosso a due fasce rosse non ha molto senso.... non si vedrebbero le fasce di rosso sul rosso. Probabilmente quel cucito è inteso come bordato di nero. cioè due fasce rosse delle quali si vedrebbero solo i bordi neri.

2)cancellata è la croce fatta come una grata.

3) no nessun significato.O meglio, tutti e nessuno: in araldica alle varie figure ognuno dava a seconda del contesto, della storia della propria famiglia ecc il sdignificato che piu gli aggradava. Anche se alcune figure sono diciamo abbastanza standardizzate nel significato non mi risulta esserci stato una codifica seppur minima per i triangoli. Il capo D'0oro all'aquila di nero è il capo dell'impero. Cioè una pezza di concessione alle famiglie fedeli al SRI.

4)non mi risulta esserci una data precisa. Cmq è un termine mutuato, nientepopodimenoche da parte del ginanni, dal francese chevron.
Chevron in francese significava caprone, capro, da cui capriolo. Alcuni lo chiamarono anche archipenzolo.

5)non lo so :-(

6)idem come sopra

7) si tratta di brisure. Cioè di cambiamenti ( di solito non eccessivamente significativi) negli smalti( magari invertiti) o nell'aggiunta o sottrazione di alcune figure ( fra cui spiccano il lambello e la sbarra) che servivano per distinguere diversi rami della stessa famiglia ( cugini, fratelli primogenito e cadetti, ecc).

8) perkè è un po come il gioco del passaparola, si parte da una frase e alla fine, quando tutti i giocatori se la sono detta l'uno con l'altro, la frase risulta sempre diversa da quella iniziale. Quindi opterei per una imprecisione di chi trascrive e tramanda.

9)perkè si tratta di alleanze matrimoniali. Si aggiungeva il cognome della moglie quando questa era di estrazione piu aristocratica del marito. In alcuni casi, sotto il regno d'italia, esistevano ( laddove eran previste nelle regie lettere patenti) anche le cosiddette maritali nomine, cioè la trasmissione del titolo da moglie nogbile a marito borghese che diventava perciò nobile anche lui.

10) lampassato = con la lingua di fuori, armato = con le unghie di fuori ( si usa per il leone).

11)possibilissimo! l'ossidazione dipende non solo da fattori esterni come umidità, pioggia, cacche di piccioni ecc. ma anche dalle componenti delle stesse tinte. Per esempio su carta un inchiostro a alta componente metallo gallica tendeva addirittura a bruciare il foglio. C'è da ovviare a questo o restaurando i manufatti o se non è possibile cercando di fare raffronti con altre fonti documentarie e fare un po un "minimo comune multiplo".

12) sinceramente sta cosa non mi è mai capitata

13)treillissè sono fili o verghe di metallo incrociati a mo' di graticola.

14)no, nessun significato particolare ( rimando al punto 3) cmq il colore viola o porpora era simbolo di solennità.

15)la stella a otto punte indicava la stella maris, cioè un attributo della vergine maria.


Chiedo scusa ma sto in coma e non son riuscito a fare di meglio.

ciao, prego.






Edited by - MVC on 30/10/2008 06:11:08
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale