VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 ARALDICA
 ARALDICA
 Stemma sconosciuto
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Stampa
Author Previous Topic Topic Next Topic  

conrad64pd
Visitatore

Italy
5 Posts

Posted - 04/11/2008 :  11:12:51  Show Profile
Carissimi amici,
vorrei conoscere la famiglia nobiliare di appartenenza a cui corrisponde lo stemma che si trova sulla facciata di un palazzo ( fine XVIII secolo) sito nella città di Noto (provincia di Siracusa). Ho fatto già una ricerca nello stemmario di araldica siciliana presente sul sito della regione Sicilia, senza risultati. Potete aiutarmi? Descrizione della stemma: albero al centro sormontato da due stelle con otto punte. Nella parte sinistra dello stemma un leone rampante si arrampica sul tronco.
Grazie in anticipo per le informazioni che mi fornirete. Non riesco a inserire la foto come si fa?
Saluti

Corrado Portelli

ScriptaVana
Amministratore

3080 Posts

Posted - 04/11/2008 :  20:19:16  Show Profile
Perdonerai la banalità del suggerimento, del resto non sono "araldo", e i colleghi mi sovrastano di gran lunga: ma prendere il problema dall'altro lato?

Ovvero: su Noto e relativa edilizia esiste una bibliografia smisurata.

E' mai possibile che in nessun testo si trovino descritti i palazzi nobiliari?

Dai quali potrebbe essere semplice derivare l'individuazione dell'arma: una volta accertati i titolari (anche successivi) della edificazione e/o successiva proprietà dell'edificio sarebbe possibile attribuire l'insegna.

Ripeto: il suggerimento è pochezza di laico in materia.

BV

minima nota amministrativa: siamo oltre il limes cronologico
Go to Top of Page

MVC
Nuovo Abitante

Italy
111 Posts

Posted - 04/11/2008 :  23:59:56  Show Profile
purtroppo risalire a una famiglia dal solo stemma non è facile. Non so aiutarti mi dispiace. :-(
Go to Top of Page

conrad64pd
Visitatore

Italy
5 Posts

Posted - 05/11/2008 :  18:27:02  Show Profile
Il proprietario del palazzo con la stemma sconosciuto è mia madre, e prima di lei mia nonna e così via. Andando indietro nel tempo un mio bisnonno era nobile ( di un ramo cadetto) ma aveva uno stemma che non corrisponde a quello sistemato sulla faccia del palazzo. Il palazzetto in questione non è citato in nessun testo consultato da me nella biblioteca di Noto. Grazie comunque per i suggeerimenti.

Corrado Portelli
Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3080 Posts

Posted - 05/11/2008 :  19:11:54  Show Profile
In questo caso è necessario spostare la ricerca in archivio, tuttavia sono necessari alcuni parametri, tipo
- datazione (anche presunta) della edificazione dell'edificio
- risalire anche al passaggio di proprietà che, se ho ben inteso, non è originaria della tua famiglia

Risiedendo in Lombardia non posso ovviamente dare un aiuto diretto, ma se credi puoi segnalarmi via posta i dati in tuo possesso: provo e vedere se dalle biblioteche milanesi è possibile cavare qualche cosa.

Avverto come di consueto: i miei tempi di intervento (anche solo di reazione) sono da tardigrado.

BV

(per l'inserimento di fotografie, le istruzioni qui
http://www.villaggiomedievale.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=521)
Go to Top of Page

conrad64pd
Visitatore

Italy
5 Posts

Posted - 07/11/2008 :  13:18:29  Show Profile
Carissimi amici,
ho inserito l'immagine dello stemma, scusate per le imperfezioni!! Lo stemma si trova sulla facciata di un palazzetto sito in Noto (SR)- vedi descrizione nel messaggio precedente. Si tratta di un edificio costruito dall'aristocrazia minore della città
(ragion per cui non ci sono notizie al riguardo sui testi) verso fine del XVIII secolo ( datazione presunta incerta). Nella seconda metà dell'Ottocento il palazzo è appartenuto alla famiglia Sgadari ( ma non corrisponde allo stemma)che
l'ha acquistata da un'altra famiglia, probabilmente quella corrispondente allo stemma sconosciuto. Grazie per le informazioni! Se potete aiutarmi vi ringrazio. In ogni come si può fare una ricerca in archivio in questo caso? Dove andare? Quali registri consultare? Il catasto può essere d'aiuto?
Cordiali Saluti

Corrado Portelli

Go to Top of Page

conrad64pd
Visitatore

Italy
5 Posts

Posted - 07/11/2008 :  17:17:44  Show Profile
Carissimi, inserisco on line la foto ingrandita dello stemma sconosciuto. In questo modo è possibile leggerlo meglio.
Non sono un esperto di araldica e non sono in grado di darne una descrizione corretta ( vedi messaggi precedenti). C'è qualcuno che mi può aiutare? Rimane poi il problema d'individuare la famiglia nobiliare a cui appartiene questo stemma ( ricerca d'archivio, etcc..) vedesi su questo punto interventi precedenti.

Saluti a tutti!
Corrado Portelli
[URL=http://img232.imageshack.us/my.php?image=notoparticolarewg2.jpg][/URL]
Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3080 Posts

Posted - 08/11/2008 :  18:01:00  Show Profile
quote:
Originally posted by conrad64pd
In ogni come si può fare una ricerca in archivio in questo caso? Dove andare? Quali registri consultare? Il catasto può essere d'aiuto?


Il Catasto può essere d’aiuto, ma per la sua consultazione devi rivolgerti all’Archivio di Stato di Palermo, dove trovi questo fondo

Suprema giunta centrale per la rettifica dei riveli Del 1811 , regg., voll. e bb. 3.118, (1811-1820). Inventario. [vol. III, pag. 325]
L'elaborazione del catasto durò in Sicilia diversi decenni, a partire dall'introduzione dell'imposta fondiaria, e quindi del catasto, stabilita con legge del 28 sett. 1810. Per l'applicazione della nuova normativa furono istituiti appositi organi locali con il compito di ricevere le dichiarazioni (riveli) dei proprietari. Questi organi vennero a dipendere dalla suprema giunta nominata nel 1815 che ebbe il compito della revisione e della "rettifica" dei riveli.
Il fondo si compone di due nuclei distinti: i riveli del 1811 redatti a seguito dell'introduzione dell'imposta fondiaria e le scritture prodotte dalla suprema giunta..


Delegazione speciale per la compilazione dei catasti , bb. 668, (1810-1854). Inventario. [vol. III, pag. 326]
Le nuove istruzioni per la " rettifica " dei riveli vennero impartite (decreti 8 ag. 1833) 1 sulla base dei criteri adottati per il catasto napoletano. Le operazioni vennero con dotte da apposite commissioni nominate in ciascun comune, sotto la sorveglianza di controllori e direttori. Il 27 ag. 1849 fu emanato un rescritto con il quale la redazione dei catasti in Sicilia venne affidata al governo dell'isola "discaricandone il ministero delle finanze di Napoli ". I componenti della delegazione speciale furono nominati con ministeriale del 24 sett. 1850.
I risultati dei lavori sono raccolti nelle cosidette "cartuccelle", cioè negli estratti delle partite relative ai singoli comuni..


«Riveli dei possessori di case» , 1811 , bb. 257 e regg. 23. [vol. III, pag. 326]


Queste indicazioni sono tratta dalla Guida generale degli Archivi di Stato consultabile al sito
http://www.maas.ccr.it/h3/h3.exe/aguida/findex_guida

(la consultazione in rete è effettivamente non lineare, ma allo stesso sito è consultabile anche la versione in PDF. In ogni caso la Guida si può trovare in ogni Archivio di Stato e in tutte le biblioteche di conservazione).

Ho dato una scorsa ai fondi presenti negli Archivi di Stato di Siracusa e Noto: non mi sembra vi siano fondi direttamente utilizzabili, ma sarebbe meglio prendere direttamente visione degli strumenti di corredo (inventari).

Alternativamente si può condurre una ricerca sui registri dell’anagrafe parrocchiale conservati nell’Archivio Storico Diocesano; qui il sito

http://www.diocesinoto.it/pls/diocesinoto/v3_s2ew_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=22275

Parallelamente condurre una ricerca bibliografica relativamente alle fonti di storiografia erudita dei secoli XVIII-XIX, meglio se locale; ad esempio nella Biblioteca Diocesana di Noto
http://www.diocesinoto.it/pls/diocesinoto/v3_s2ew_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=22283

anche se dalla descrizione la storiografia non sembra ben rappresentata.

Nel caso mi venisse qualche altra idea, informerò

BV
Go to Top of Page

conrad64pd
Visitatore

Italy
5 Posts

Posted - 10/11/2008 :  12:45:22  Show Profile
Grazie per le esaurienti ed interessanti informazioni!!
Inizierò la mia ricerca utilizzando questi preziosi contributi. Vi aggiornerò sui risultati dell'indagine.

Cordiali saluti!

Corrado Portelli
Go to Top of Page

freddy_973
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 29/11/2008 :  14:04:32  Show Profile  Click to see freddy_973's MSN Messenger address
quote:
Originally posted by conrad64pd

albero al centro sormontato da due stelle con otto punte. Nella parte sinistra dello stemma un leone rampante si arrampica sul tronco.



Dunque....a vedere sembrerebbe....che il leone sulla sinistra non era solo...mi sbaglio? Cioè....sulla destra dell'albero nella foto mi sembra di intravvedere, i resti di un altro leone. Non so potrei sbagliarmi.....ti consiglio; guarda meglio lo stemma e vedi se l'usura ed il tempo ne anno nascosto qualche particolare in più.
Di seguito ti lascio due stemmi di famiglie siciliane che più assomigliano a quelle che tu hai fatto vedere.
Con stima "Federico Conte di Marcaria".
http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/bibliotecacentrale/mango/immagini/g/pilo.jpg

http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/bibliotecacentrale/mango/immagini/g/pignocco.jpg
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 Forum Bloccato  Discussione Bloccata
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale