VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 GENERALE
 LA TAVERNA DI FRITTOLE
 Fosse, buche o tombe?
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Stampa
Author Previous Topic Topic Next Topic  

ghigo
Visitatore

3 Posts

Posted - 06/02/2009 :  13:49:03  Show Profile  Visit ghigo's Homepage
ciao a tutti,

nel mio girovagare per boschi, mi sono imbattuto in alcune cose strane.
In un crinale di una collina ho trovato delle buche profonde un 3 metri circa (non le ho misurate) a forma di goccia, con un apertura piccola rispetto al resto della fossa di un 50-60 cm di diametro.
non so se mi sono spiegato cene, per questo allego un disegno

[URL=http://imageshack.us][/URL]
[URL=http://g.imageshack.us/img18/bucamw6.png/1/][/URL]

parlando con degli amici appassionati abbiamo ipotizzato fossero delle specie di tombe o fosse comuni. voi che ne dite??
vi premetto che non sono appassionato al mondo medioevale (mi piace la storia più moderna, anche se mi affascina un sacco il medioevo) quindi magari è una cosa banalissima ma da ingorante non riesco a classificarla.

ciao e grazie a tutti coloro che mi daranno una mano.


Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 06/02/2009 :  17:45:51  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address
Ciao e benvenuto! Direi che (almeno per me ) non é una cosa tanto banale! Anzi ... la trovo piuttosto interessante!
Tre metri di profondità sono davvero tanti, una domanda: il diametro di 50/60cm é quello dell'apertura in alto o il diametro massimo della "goccia"?
Altra domanda: hai detto che c'é più di una buca .. come sono disposte l'una rispetto alle altre? Sono in fila, formano un quadrato o altro? Se potessi schematizzarci come sono distribuite in pianta .. sicuramente potrebbe aiutarci!

In attesa di maggiori informazioni, sparo lì un'ipotesi: non é che quelle buche ospitavano i "plinti" (cioé le fondamenta a bulbo) di grossi pali?
Go to Top of Page

Bartolo
Amministratore

Italy
2946 Posts

Posted - 06/02/2009 :  18:17:18  Show Profile  Visit Bartolo's Homepage  Click to see Bartolo's MSN Messenger address
Direi che potrebbe risultare assai utile disporre di linee guida almeno minime, tanto geografiche quanto cronologiche.

Ad esempio:
1) di quale regione stiamo parlando e quali sono le località più vicine al bosco di cui parli? Già dall'analisi dei toponimi si possono ricavare informazioni talvolta determinanti...
2) disponi di dati sulla storia pregressa del sito in cui sono ubicate le "buche"?
Go to Top of Page

ghigo
Visitatore

3 Posts

Posted - 08/02/2009 :  10:18:14  Show Profile  Visit ghigo's Homepage
grazie citti (già da questo dovreste aver capito la provincia )

comunque intanto rispondo a janus:
si la buca è davvero profonda, non ci sono entrato, ne l'ho misurata con il metro ma direi che sono 3 metri, cm più cm meno.

i 50-60 cm di diametro sono riferiti all'apertura, mentre in fondo si allargano io direi ai 120-130 cm ma questa misura è moooolto ad occhio.

la disposizione non la saprei determinare esattamente, tre di essere sono abbastanza in linea, ma ci sono un paio più che sono un po più distanti, poi non le ho viste altre (puo darsi che non le abbia viste.

comunque devo dire che tutte le buche sono piene, e solo una è stata scavata, non so da chi (si vede da molto tempo).

PS
stai tranquillo non è roba per plinti, se li avessero tolti la forma della terra non ci sarebbe più


a adesso rispondo a bartolo:
allora queste buche si trovano a Siena, e il posto più storicamente importante che si trova nelle vicinanze è Monteaperti.
di cui credo conosciate sicuramente la storia.
dalle mie letture la zona potrebbe essere quella da dove venirono (e poi se ne andarono i fiorentini


ciao e grazie di nuovo
Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3080 Posts

Posted - 08/02/2009 :  13:18:31  Show Profile
Che bello: un ghibellino.

Una considerazione da profano: mi pare improbabile possano essere sepolture sopratutto se si trattasse di fosse comuni.
La stessa struttura verticale sarebbe "antieconomica" in caso di inumazioni di massa: più comoda una “trincea”.

Qualcosa si trova qui:
http://www.staff.brad.ac.uk/aschmidt/personal/Towton03-Preprint.pdf
http://www.brad.ac.uk/acad/archsci/depart/resgrp/archpros/Towton_Landscape/
(già citato in http://www.villaggiomedievale.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=112)

Salvo non fossero strutture preesistenti, pronte lì da riempire.
Il che non fa che spostare cronologicamente il problema.

Perdona la controdomanda: posto che del medioevo "t’importa ‘na se*a", come sei arrivato a questo forum?
[attenzione: domanda trabocchetto.
L’unica riposta possibile è: “perché questo forum è quanto di meglio quanto a precisione e riferimenti a fonti e perché i moderatori sono particolarmente simpatici … FCDF (Fate Conto Di Faccine)]

BV
Go to Top of Page

Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 08/02/2009 :  16:51:00  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address
quote:
stai tranquillo non è roba per plinti, se li avessero tolti la forma della terra non ci sarebbe più
Se fossero plinti come quelli "moderni", in cemento armato .. non ho dubbi!
Ma se fossero stati di legno e di epoca molto più antica?
Qui voi capite che io ragiono da architetto: ci vorrebbero degli archeologi per spiegare come si comporta il legno (per esempio un albero morto e marcito) nei secoli.
Quello che voglio dire é ... se lì chi sosse stato un palo di legno con base "a plinto" per dargli stabilità ... coi secoli che fine avrebbe fatto?
Sarebbe marcito? Il fusto di sarebbe spezzato mangiato dalle tarme? E la parte "a plinto" .. sarebbe marcita anch'essa, riducendosi a segatura? Questo spiegarebbe perché la parte stretta della fossa non é stata distrutta: il palo non é stato estratto .. é marcito lì fino a decomporsi ...

Naturalmente chiedo a chi é più esperto di me per la parte archeologico-naturalistica!

Nonostante tutto, a me fanno pensare sempre a delle palificazioni: o per sostenere un muro bello alto (roba da guerra davvero .. Monteaperti? ) oppure a fare da fondamenta per un edificio ...

Escluderei anch'io l'ipotesi delle fosse, ed anche le tombe mi convincono poco ..
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2197 Posts

Posted - 09/02/2009 :  19:34:10  Show Profile  Visit carla's Homepage
La prima domanda che viene in mente: in che "terreno" sono? ovvero, cosa dice la carta geologica?
Perchè una buca di quelle dimensioni:
a) è in roccia
b) è in ghiaie cementate alias conglomerato
c) è in terriccio e allora serve un muro per tenerla su
d) se tolgo il plinto, la stabilità va a farsi friggere quindi dovrebbe almeno essercene una partte
Nel caso a e b potrebbe trattarsi di fenomeni carsici, eventualmente riutilizzati dall'uomo.
nel caso c) potrebbe trattarsi di fenomeni di piping in un terreno sciolto, indotti da sottostanti rocce calcaree carsificate.
Se sono "antropiche" pure, deve esserci qualcoa di umano che le tiene su.
Go to Top of Page

Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 10/02/2009 :  11:52:34  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address
In attesa di maggiori informazioni da parte di ghigo, sposto la discussione in questa sezione ..
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale