VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 ARTE, ARCHITETTURA E LETTERATURA
 ARTE E ARCHITETTURA
 Curiosità dal Tempio de Rimino [indice 09.0]
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 2

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 10/01/2010 :  17:46:01  Show Profile  Reply with Quote
Buongiorno,
scrivo in seguito ad una curiosa osservazione fatta all'interno del Tempio Malatestiano di Rimini. Per chi l'ha già visto, sa che al suo interno è pieno di bassorilievi e soprattutto di stemmi araldici, fra i quali si ripete in maniera quasi ossessiva il monogramma SI (di Sigismondo ma forse anche di Sigismondo e Isotta, secondo un'osservazione fatta dal sottoscritto).
Dunque, la domanda che mi attanaglia riguarda proprio questo monogramma.

Ho notato che alcuni di questi simboli sono girati al contrario; mi spiego meglio. Nella zona sinistra dell'abside del Tempio ci sono 3 cappelle, con 3 diversi motivi ornamentali (si tratta delle cappelle: degli Antenati o della Madonna dell'Acqua, dei Giochi Infantili e delle Arti Liberali) che presentano il monogramma sigismondeo con le lettere scritte in maniera speculare al normale. Ho guardato se queste potevano essere state messe così per creare un "effetto specchio" che "riflettesse" un'esigenza estetica, ma ho notato che queste differenze non si ripetono in maniera continua (sembrano sparse nello spazio) e soprattutto sono presenti nel solo lato sinistro.
Ho provato a cercare se questo argomento fosse stato trattato in vari testi, ma in nessuno si parla di questa curiosità.. si fa solo menzione al significato del monogramma che starebbe a rappresentare il solo nome di Sigismondo e non quello di Isotta (tesi forse da rivalutare, come già detto).

Volevo perciò domandarvi se tali "differenze" sono presenti in altri edifici e, in caso affermativo, se possono rappresentare un significato nascosto. Non dimentichiamo che secondo alcuni studiosi di spicco, il Tempio potrebbe poggiare su basi teoriche di spirito neoplatonico, dunque, in parte, esoterico (questa parte l'aggiungo io).
Grazie mille per l'eventuale aiuto.


Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 10/01/2010 :  18:03:22  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address  Reply with Quote
Interessante questa cosa .. hai delle foto per caso?
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 10/01/2010 :  18:27:39  Show Profile  Reply with Quote
ehm.. no.. per tre motivi..

1. Tutte le foto che ho trovato sull'interno del Tempio raffigurano la navata centrale, il sarcofago di Sigismondo, quello di Isotta, quello degli Antenati e la Cappella dei Pianeti.
2. Perchè se anche provassi a portarmi dietro una macchina fotografica sarei subito bollato dal custode.. (ci sono andato un pò di volte per cercare di studiare a fondo questa cosa e me lo sono trovato sempre di fianco.
3. Ci sono i diritti d'immagine (il chè, secondo il suddetto custode, sarebbe da estendersi a qualunque tipo di immagine.. anche disegno )

I casi sono due.. o si infortuna il custode o vi tocca fare un bel giretto a Rimini.. in ogni caso potrebbe dare un'occhiata Bartolo appena può..
Go to Top of Page

Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 10/01/2010 :  19:25:59  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
estendersi a qualunque tipo di immagine.. anche disegno
Oibò .. questa proprio mi sembra assurda! Mai sentita una cosa del genere .. anzi, mi sembra proprio un controsenso, visto che ogni disegno é comunque inevitabilmente una libera interpretazione!

In ogni caso, già che parliamo di disegni ... anche uno schizzo potrebbe essere utile.. giusto per capire un po' meglio. Magari anche un disegno schematico della pianta e dell'alzato, per capire dove sono collocate rispetto a finestre e apparato decorativo!
Devo comunque dire che, seho capito bene quello che hai detto, non mi pare mi sia mai capitato nulla di simile!
Go to Top of Page

Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 10/01/2010 :  19:30:08  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address  Reply with Quote
P.S. ... ho fatto un casino!! Mentre provavo a spostare la tua discussione "Curiosità dall'Hesperis di Basinio Parmense " l'ho involontariamente eliminata: MI VERGOGNO COME UN CANE .. dopo tutti questi anni!!
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 10/01/2010 :  20:23:34  Show Profile  Reply with Quote


sigh.. sigh.. cos'ho fatto per meritarmi la damnatio memoriae.. sigh..

Non ti preoccupare.. la riscriverò e sempre nello stesso punto, così dovrai rispostarla.. felice?

Comunque per quel che riguarda la "presenza" del guardiano ti posso dire che effettivamente mi ha fatto quel discorso mentre stavo facendo uno schizzo di un bassorilievo..

Ad ogni modo.. le SI capovolte potrebbero essere lette come ZI e si trovano in ognuna delle cappelle di sinistra e pure sopra la porta della celletta dei caduti delle guerre mondiali..

Cappella degli Antenati: lungo la parte inferiore dell'arco e sulle cornici delle finestre esterne (margine destro).
Curiosità: la parte sinistra dell'arco presenta una successione di 3 stemmi che si ripetono fino in fondo, quella destra ha la stessa successione fino al sest'ultimo, con le SI girate, poi 2 sono normali e infine l'ultima è nuovamente girata)

Celletta dei Caduti: si trova in una delle statue reggistemma poste sopra la porta della celletta (a dir la verità saranno a circa 5 metri di altezza perciò avrebbero ben poco a che fare con tale luogo), più precisamente quella nel mezzo.

Cappella dei Giochi Infantili: nel piedritto destro dell'arco, nella parte interna (poi vi aiuterò con disegni.. magari anche schizzi al Paint)
Sopra all'arco della Cappella: nel margine destro, in un clipeo contenente uno scudo con SI girata.

Cappella delle Arti Liberali: lungo le cornici delle finestre

A vederle così sembrerebbero errori casuali, ma il fatto è che c'è una strana scansione di SI giuste ed SI girate..

Edited by - Tromolone on 10/01/2010 20:35:52
Go to Top of Page

Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 11/01/2010 :  13:06:35  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
Comunque per quel che riguarda la "presenza" del guardiano ti posso dire che effettivamente mi ha fatto quel discorso mentre stavo facendo uno schizzo di un bassorilievo..
Mi pare coerente!

quote:
A vederle così sembrerebbero errori casuali, ma il fatto è che c'è una strana scansione di SI giuste ed SI girate
In effetti non riesco a spiegarmi l'ipotesi di una errore .. le hanno scolpite al contrario?? Oppure sono pezzi applicati e che quindi possono essere stati "ricomposti" alla carlona?
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 11/01/2010 :  14:16:04  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Janus

quote:
quote:Comunque per quel che riguarda la "presenza" del guardiano ti posso dire che effettivamente mi ha fatto quel discorso mentre stavo facendo uno schizzo di un bassorilievo..

Mi pare coerente!

Si.. anche perchè è lì che ho scoperto la sua teoria..
quote:
A vederle così sembrerebbero errori casuali, ma il fatto è che c'è una strana scansione di SI giuste ed SI girate
In effetti non riesco a spiegarmi l'ipotesi di una errore .. le hanno scolpite al contrario?? Oppure sono pezzi applicati e che quindi possono essere stati "ricomposti" alla carlona?


Sinceramente penso che si tratti di stucchi.. il fatto che mi pare strano è che abbiano potuto sbagliare delle lettere.. fossero figure, non avrei niente da dire (e in effetti c'è anche lo stemma malatestiano a tre bande con le stesse girate nell'altro verso), ma il fatto che si tratta di lettere mi pare abbastanza strano. Va bene che l'analfabetismo era cosa normale per quel periodo, ma mi pare strano che possano averli sbagliati dopo averli fatti bene.. oltretutto mettendoli vicino ad altri resi in maniera corretta.. Anche perchè, conoscendo un attimino il carattere di Sigismondo (piuttosto vendicativo se subiva uno sgarbo) penserei che avrebbe quantomeno scorticato e messo in salamoia da vivo l'artista che aveva sbagliato il suo monogramma..

Mi sono comunque scordato di dire che il monogramma girato si presenta sia da solo sia negli scudi a partizione inquadrata, alternato con lo stemma a 3 bande..

Edited by - Tromolone on 11/01/2010 14:20:41
Go to Top of Page

Janus
Abitante Anziano

Italy
1195 Posts

Posted - 11/01/2010 :  19:06:39  Show Profile  Visit Janus's Homepage  Click to see Janus's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
e in effetti c'è anche lo stemma malatestiano a tre bande con le stesse girate nell'altro verso
Molto interessante .. a questo punto mi convinco sempre più che la cosa non sia affatto casuale!
Il fatto é che non saprei dare alcuna interpretazione alla cosa: riguardasse il periodo medievale vero e proprio .. mi verrebbe da pensare (visto che la cosa sembra in relazione con le finestre e quindi con la luce) che possano esserci dei particolari effetti di luce in particolari giorni dell'anno.
Purtroppo però in quel periodo questo genere di allineamenti cominciava già a cadere in disuso ... ed oltretutto non siamo nell'ambito del simbolismo religioso ma in quello "celebrativo" e cortese ..
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 10/07/2010 :  11:05:26  Show Profile  Reply with Quote
Effettivamente è così..
Mi scuso per il ritardo ma son stato preso dal lavoro (in albergo, come una buona parte dei riminesi). Ad ogni modo cercherò di approfondire non appena riuscirò a fare studi un pò più seri.
Go to Top of Page

THEODORA
Visitatore

Italy
4 Posts

Posted - 29/07/2010 :  13:40:11  Show Profile  Reply with Quote
salve, il dilemma del tempio malatestiano mi incuriosisce molto..sono una pittrice e tempo fa ho elaborato un'opera ispirata ad un bassorilievo di Agostino di Duccio, presente nel tempio..
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 05/08/2010 :  10:30:57  Show Profile  Reply with Quote
Salve,
a seguito di una nuova visita al tempio (in estate, lavorando in albergo faccio molta fatica a trovare il tempo per andare a Rimini) ho notato due cose..
La prima, una delle SI al contrario è presente sotto l'arco d'entrata al tempio, nella parte esterna. Ci sono due SI, l'una rivolta verso Nord-Ovest, l'altra verso Sud-Est. Quella a Sud-Est è al contrario. Ho poi notato che tutte le SI al contrario, sono si presenti solo nelle cappelle di sinistra, ma si presentano quasi tutte (una sola non lo è) rivolte verso sud.. o meglio, verso sud-est (quella non puntata verso sud-est è puntata verso Est ed è posta sopra la cella dei Caduti, se non sbaglio sopra la un piccolo clipeo con impresso il profilo di Sigismondo.. un collegamento tra lui e il sole??).
Il fatto che continui a riferirmi ai punti cardinali lo spiego subito.

Ho letto in un libro che parlava di misteri dell'Emilia Romagna che le SI del tempio potevano anche essere lette al contrario.. Il suono sarebbe IS e raddoppiando questo suono verrebbe fuori ISIS, cioè il nome latino della dea Iside, patrona potremmo dire dei misteri esoterici..
Ora, l'ipotesi detta così potrebbe non funzionare.. ma se pensiamo alle SI scritte al contrario, potremmo effettivamente vederci un invito a leggerle anche al contrario.. Se poi pensiamo che tali SI (a questo punto si potrebbe parlare di IS) sono quasi tutte disposte verso sud-est, possiamo vederci pure un collegamento con l'Egitto.. Quasi come fanno i musulmani che rivolgono la preghiera verso la Mecca..
A tal punto potrebbe intravedersi un collegamento tra Iside e il tempio..

Ovviamente siamo sempre e solo nel campo delle ipotesi.. ma.. secondo voi, ha senso tale ragionamento?
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 05/08/2010 :  10:34:28  Show Profile  Reply with Quote
Ah.. ci tengo a dire che il libro in questione non faceva menzione delle SI al contrario.. purtroppo non ho ancora trovato riferimenti bibliografici a tale questione..
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 06/08/2010 :  14:32:06  Show Profile  Reply with Quote
So che rischio di correre il rischio di Off Topic postando più messaggi di seguito, ma non trovando il pulsante del "modifica messaggio", è l'unico modo che ho..
Comunque..
Il libro citato è in realtà da prendersi come una "guida" ai misteri emiliano-romagnoli e si intitola "Misteri e segreti dell'Emilia Romagna", di Paolo Cortesi, edito da Newton & Compton Editori. L'anno dovrebbe essere il 2005.

Nel caso riesca a scoprire altre cose che possano avvalorare l'ipotesi, mi farò sentire.
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2197 Posts

Posted - 06/08/2010 :  22:10:29  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
"modifica" dovrebbe essere il tastino sopra il messaggio, con il foglio di carta e la matitina sopra, quando gli passi sopra il cursore dovrebbe chiamarsi "edit". Di solito dovrebbe essere abilitato nei propri messaggi.


Verificato, dovrebbe funzionare: hai 5 icone, sopra, e quella centrale ha la pennina... è lei

Edited by - carla on 06/08/2010 22:11:42
Go to Top of Page

Tromolone
Ospite

Italy
49 Posts

Posted - 07/08/2010 :  00:04:31  Show Profile  Reply with Quote
ehm.. io non so il perchè ma sui miei messaggi ci sono solo 2 icone..
la prima è "show profile" la seconda è "reply with quote"..
beh dai.. vedrò di non sbagliarmi e dire tutto in una volta.. sarà duro ma ce la posso fare.. intanto grazie carla!

Ah.. ok.. ho scoperto l'arcano.. stavo scrivendo i messaggi loggandomi dopo.. perciò non mi faceva vedere tutte le icone.. dopo aver fatto l'accesso sono comparse tutte.. ora posso tornare a scrivere gli strafalcioni.. :P

Edited by - Tromolone on 07/08/2010 00:06:39
Go to Top of Page
Page: of 2 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale