VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 STORIA MEDIEVALE
 LA STORIA E I SUOI PERSONAGGI
 Taddeo di Pietrarubbia e C [indice 15.0; 19.0]
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Author Previous Topic Topic Next Topic  

antonio33
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 13/10/2012 :  13:57:32  Show Profile  Reply with Quote
Non se questo sia il posto giusto per questo argomento. Eventualmente avessi sbagliato, mi scuso.
Siamo nell'alto Montefeltro, il giorno 8 ottobre 1293.
Taddeo, signore di Pietrarubbia, si reca da Pietrarubbia a Montescudo per firmare la pace con Malatesta da Verucchio.
Lungo il percorso passa da Macerata Feltria, dove si aggregano il nobile Gaboardo ed un certo Amatoe (che non so bene chi sia), quindi, presumibilmente sempre strada facendo, un tal Ugolino pedritto e Bonzio, probabile signore o possidente del castello del Monte San Lorenzo. Tutti i personaggi che ho indicato, escluso naturalmente Taddeo, sarebbero citati nell'atto di pace quali testimoni. Ritengo che fossero una sorta di vassalli del conte Taddeo.
Immagino che, durante il viaggio, Taddeo fosse ben scortato.
Primo quesito: secondo voi, come e da chi era formata la scorta?
Secondo quesito: quale sarebbe il modo ipoteticamente più plausibile di muovere armare e vestire questo gruppo di persone?
Ringrazio chi avesse la bontà di aiutarmi.
Antonio


Mauri XIII Sec
Nuovo Abitante

133 Posts

Posted - 17/10/2012 :  20:12:57  Show Profile  Reply with Quote
Certamente, visto il rango elevato del personaggio la scorta dovrebbe essere composta o dai cavalieri della città di appartenenza o da quelli alle dipendenze del nobile o di chi lo accompagna; genti a cavallo quindi, per muoversi velocemente e in gran pompa. Se la strada è breve anche senza attendamenti. L'equipaggiamento di un cavaliere della fine del duecento lo puoi vedere ad esempio nel palazzo comunale di San Gimignano coi suoi affreschi...
Go to Top of Page

Sir De Ricci
Abitante

Italy
850 Posts

Posted - 17/10/2012 :  20:31:34  Show Profile  Visit Sir De Ricci's Homepage  Reply with Quote
analizzando la questione, il viaggio ha uno scopo molto importante e seria, un'armistizio, quindi ovviamente il seguito era composto dalla parte militare nobiliare e magari anche da cariche pubbliche rappresentanti...ma comunque milites. notari personali o magistri di legge.
una cosa simile avvenne a Brescia, precisamente nelle terre di Montichiari, dove i nobili regnanti i conti di Montichiari, dovettero presentarsi al comune di Brescia che aveva dato quelle terre in gestione ai conti investendoli di Vassalli del comune, per motivi di litigi con i confini con Mantova e alcuni nobili vicini, affrontando un processo. quindi nel seguito oltre ai nobili parenti cavalieri portarono con se il notaro per controbattere eventualmente su cavilli burocratici e legali. [storia di Montichiari annales brixianes 1160 d.c.]

Edited by - Sir De Ricci on 17/10/2012 20:33:05
Go to Top of Page

antonio33
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 25/10/2012 :  20:08:03  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Se la strada è breve anche senza attendamenti.


Il percorso lo traggo da Castelli scomparsi della Valconca del Montefeltro, di Luciano Alberelli, La Pieve Poligrafica Editore:
Pietrarubbia, Macerata Feltria, dove si aggregherebbero Gaboardo ed Amatoe, quindi il passo della Faggiola e l'antica strada sulla riva destra del Conca, passando per il Monte San Lorenzo,dove si unisce Bonzio alla comitiva, sino al guado di Molino Renzini, risalendo poi a Montescudo. Il tutto per poco meno di una trentina di chilometri, sessanta AR.
Credo che dei cavalieri avrebbero potuto fare andata e ritorno in una giornata. O sbaglio?
Quali potrebbero essere ipoteticamente i tempi di un simile percorso?
Riterrei circa mille metri di dislivello complessivo, naturalmente diviso in più salite.
Mi sposto in altra sezione per alcune domande di natura storica in merito ai personaggi.
Grazie. Saluto tutti.
Antonio
Go to Top of Page

Mauri XIII Sec
Nuovo Abitante

133 Posts

Posted - 30/10/2012 :  19:52:03  Show Profile  Reply with Quote
Stai studiando la cosa nei minimi particolari, bene, ma a che cosa stai lavorando se ce lo vuoi rivelare? Comunque sarebbe difficile stabilire i tempi del viaggio, entrerebbero troppi fattori non calcolabili, comunque credo che il tutto potesse risolversi in una giornata credo...
Go to Top of Page

antonio33
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 02/11/2012 :  11:19:41  Show Profile  Reply with Quote
Non c'è problema.
Una ricerca genealogica, di quelle di figlio in padre, mi sta portando ad uno dei personaggi presenti e citati dal Tonini. Mi mancano alcuni passaggi, ma la speranza è l'ultima a morire....
Ho il gusto del dettaglio. Mi piace essere preciso.
Ad esempio:
I cavalieri che arrivano a Montescudo, a seconda della loro appartenenza, che insegne avevano?
E, entrando in chiesa, i "contraenti" deposero le armi?
E, mentre il notaro leggeva, si misero seduti?
Direi, dopo aver sentito alcuni cavalieri dei giorni nostri, che il percorso venne compiuto da mane a sera.
Intanto grazie.
Antonio



Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3079 Posts

Posted - 02/11/2012 :  18:11:05  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by antonio33
E, entrando in chiesa, i "contraenti" deposero le armi?
E, mentre il notaro leggeva, si misero seduti?


No, rimasero in piedi:
«Mentre per i laici non erano previste né panche né sedie, i frati, i monaci e i canonici si avvalevano di una struttura specifica – cioè il “coro” vero e proprio – in cui potevano accomodarsi con un certo agio …» [1].

BV

[1] BACCI MICHELE, Lo spazio dell’anima. Vita di una chiesa medievale, Laterza, Roma-Bari, 2005, p. 117
Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3079 Posts

Posted - 02/11/2012 :  18:14:28  Show Profile  Reply with Quote
Nota amministrativa: stante il carattere storiografico della discussione, la presente viene trasferita dalla sezione "Equipaggiamento" a "La Storia e i suoi personaggi"
Go to Top of Page

antonio33
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 02/11/2012 :  23:54:00  Show Profile  Reply with Quote
Grazie!!!
Antonio
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale