VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 GENERALE
 LA TAVERNA DI FRITTOLE
 Traduzione dal latino in italiano
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Author Previous Topic Topic Next Topic  

Gaia
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 12/12/2015 :  23:13:41  Show Profile  Reply with Quote
HANC ARAM SOCIETAS DIVAE MARIAE DE BLANCHIS EXORNANDAM CURAVIT ID EI RUBEORUM FAMILIA DOMINE PERMITTENE CUIUS INSIGNA EAM GRATO ANIMO PROSEQUI VOLENS E REGIONE COLLOCARI DECREVIT

carla
Amministratore

2192 Posts

Posted - 14/12/2015 :  08:50:41  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
Come dicevo dall'altra parte, sarebbe utile conoscere almeno l'epoca e il contesto dell'iscrizione entro la chiesa, dato che "latina" copre un arco temporale possibile di almeno due millenni e mezzo, nell'arco dei quali la lingua stessa si è "evoluta".

Inoltre, nel caso di epigrafi è importante anche - a meno che non si abbia a che fare con un'iscrizione già edita ufficialmente, e quindi con trascrizione abbastanza affidabile - avere l'immagine dell'epigrafe stessa, per vedere se non ci sono "segnini" apparentemente ornamentali ma che invece indicano abbreviazioni codificate... a meno che - e allora chiedo scusa per il tono precedente - non partiamo già dal livello "epigrafe letta e trascritta sciogliendo adeguatamente tutte le abbreviazioni" (però, appunto, non sapendo dalle presentazioni il tuo ambiente di provenienza, mi è doveroso partire dalla base, cercando di chiarire tutti i punti che posono essere di intoppo, anche a scopo didattico per gli altri utenti del forum.

Ci sono in effetti alcuni termini che nel latino classico non quagliano, quindi ipotizzo un'iscrizione con un latino "tardo", e forse con qualche omissione o magari anche errore di battitura... ehm... incisione, da parte dell'anonimo autore.

p.s. anche magari formulare una domanda articolata, dato che chi becca l'argomento non è detto che abbia letto immediatamente prima la presentazione in cui lo annunci.
Per cui, si trova davanti una frase latina senza alcun perché...
Go to Top of Page

Gaia
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 14/12/2015 :  15:13:02  Show Profile  Reply with Quote
Gli scudi marmorei che si trovano nella Basilica di Santo Spirito, fanno riferimento al crocifisso miracoloso che qui si trova. La prima iscrizione parla X l appunto, che nel 1398 una moltitudine di pellegrini portavano questo crocifisso attraverso l Italia. Giunti in Santo Spirito, si accorsero che solo qui, avvenivano miracoli e lo donarono alla pia confraternita di Santa Maria de Blanchis ( potrebbe anche essere dei Bianchi) e da quel momento il Crocifisso é in custodia alla Basilica. Ecco xche, gli agostiniani che erano qui, si chinarono puri Compagnia dei Bianchi o del Crocifisso.

L altra iscrizione che ancora va tradotta, é questa

HANC ARAM SOCIETAS DIVAE MARIAE DE BLANCHIS EXORNANDAM CURAVIT
ID EI RUBEORUM FAMILIA ARAE DOMINE PERMITTENE CUIUS INSIGNA EAM GRATO ANIMO PROSEQUI VOLENS E REGIONE COLLOCARI DECREVIT
AD MDCI.
Nn c'è altro riferimento. Ovviamente tutto é collegato... Agostiniani , Crocifisso, Bianchi di Santo Spirito.. Inoltre questo RUBEORUM FAMILIA sta X famiglia de Rossi...infatti il Crocifisso si trova proprio nella Cappella de Rossi, in Santo Spirito. Mancano notizie sul crocifisso stesso... da chi é stato fatto..e se esistono tracce dei miracoli. Quello certo é avvenuto nel 1400 circa , quando prese fuoco la Chiesa ma il crocifisso sopravvisse. Spero di essere stata più chiara ed esaustiva... Grazie
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2192 Posts

Posted - 14/12/2015 :  15:51:22  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
mh... qualcosa inizia a quadrare.
Perché, ad esempio, de Blanchis non è termine latino; il concetto di bianco in latino è in genere reso con albus, mentre la radice blanc- viene ricollegata alle lingue germaniche. Il termine è riportato sul Du Cange, quindi si va a collocare nel mondo medievale, e fa pensare a un antroponimico.
Quindi, appunto, mi sorgeva il dubbio di un qualche gruppo/famiglia dei Bianchi. Analogamente a quel punto "rubeorum familia" suggeriva una famiglia dei Rossi.
Il tutto però rischiava di assomigliare a una traduzione maccheronica; invece sapere che nel contesto dell'iscrizione sono previste una famiglia De Bianchi e una de Rossi, dà un certo senso al tutto.

Quindi, riepilogando, nella cappella de Rossi c'è un crocifisso appartenente alla Compagnia dei Bianchi.
Mentre l'iscrizione è sul crocifisso, su di una lapide, su di un'altare o cos'altro?

La data finale riportata nell'iscrizione sarebbe anno Domini 1601, il che mi porta ampiamente fuori dal Medioevo, non tanto per il crocifisso, ma per l'iscrizione stessa commemorativa di un qualcosa che dobbiamo ancora mettere a fuoco...
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2192 Posts

Posted - 14/12/2015 :  16:06:06  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
spulciando... Notizie istoriche delle chiese fiorentine, di Giuseppe Richa, edito nel 1761, p. 43-44:

https://books.google.it/books?id=0R7Q_KJQBFUC&pg=PA44&lpg=PA44&dq=cappella+de+Rossi+crocifisso+santo+spirito&source=bl&ots=SLN-veqJVd&sig=3K2E__Cb53rkhJT3Yzvajkm52bE&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwj13eHiztvJAhVE4w4KHT8xAWwQ6AEIODAL#v=onepage&q=cappella%20de%20Rossi%20crocifisso%20santo%20spirito&f=false
Go to Top of Page

Gaia
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 14/12/2015 :  16:51:02  Show Profile  Reply with Quote
Entrambe le iscrizioni si trovano su due scudi marmorei all interno della Basilica di Santo Spirito . Questa la prima iscrizione che ho così tradotto

Sacro sancta haec immago crucifixi ab ingenti populo ob devotionem peritaliam sub eius vexillo peregrinante anno 1398. Florentiam delata piis fratribus societatis sanctae Mariae de Blanchis clara et aperta miracula monstravit qua propter tunc tempore nomine crucis sibi in iuncto eam ipsam in hac ecclesia custodiendam quod continuo prosequitur suscepit.

Questa santissima (lett. sacrosanta) immagine del Crocifisso, per devozione venne portata lungo l'Italia sotto il suo drappo in pellegrinaggio da una moltitudine di persone, nell'anno 1398.
Fatta giungere (sogg. l'immagine) a Firenze alla Pia Confraternita di Santa Maria de Blanchis, mostro' chiari ed evidenti miracoli, per i quali, in quel tempo, nel nome della Croce (ovvero nel nome della croce connessa all'immagine), questa raffigurazione venne consegnata in custodia a questa chiesa, per la qual ragione da sempre (la raffigurazione) continua ad essere conservata qui.

Il dubbio sta proprio in questa Maria de Blanchis che sembra più una confraternita che si trovava qui. Ricordo che la Basilica fu costruita sui resti del convento degli Agostiniani.. Nel 1399 nasce la compagnia dei Bianchi di Santo Spirito detta pure Il Crocifisso dei Bianchi e credo proprio in riferimento al Crocifisso miracoloso di cui però nn si hanno notizie.

Go to Top of Page

Gaia
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 14/12/2015 :  16:56:41  Show Profile  Reply with Quote
Inoltre, il Cricifisso é posto proprio nella Cappella de Rossi . Si apparteneva ai Bianchi detti anche della Croce.

Edited by - Gaia on 15/12/2015 18:30:46
Go to Top of Page

Gaia
Ospite

Italy
12 Posts

Posted - 15/12/2015 :  12:38:50  Show Profile  Reply with Quote
Utile é stato leggere i riferimenti al Crovifisso e alla compagnia della Croce su " Le notizie storiche sulle chiese fiorentine". Grazie . Ci sono sempre dei dubbi.. e da capire bene le iscrizioni..le notizie sulla compagnia dei Bianchi..la cappella de Rossi..e tutto ciò che ruota attorno ai Bianchi e Santo Spirito. Spero di mettere alcune foto scattate all interno della Basilica. Grazie di nuovo .
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale