VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 ALIMENTAZIONE E CUCINA NEL MEDIOEVO
 ALIMENTI E BEVANDE
 La taverna apre i battenti della cucina!
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 6

carla
Amministratore

2197 Posts

Posted - 05/02/2007 :  12:51:02  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by giannonibruno

Per Scripta Vana: NON BERREMO-fregandocene del medioevo e compagnia- QUELLE VERGOGNE DI VINI che bevevano quella gente di quei tempi oscuri.



Oltre all'ottimo Sabban, Serventi: A tavola nel Medioevo, che confermo, anche secondo me è basilare, raccomando a lettura del recentemente citato e recentemente pubblicato testo di Jan Grappe, ed. Laterza, sul tema del vino... (Grappe è l'autore, non il titolo, che non ricordo, ma altri sopperiranno a ciò...) Giusto per smussare anche il mito del vinaccio medievale...

Edited by - carla on 05/02/2007 12:58:02
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2197 Posts

Posted - 05/02/2007 :  12:57:37  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by giannonibruno

Nella padella si porta un pezzetto di strutto del porco ad ebollizione senza che bruci(come per le crepes o le palatchinche)


...come per le...cosa? sei stato a sgcrofognare da quelle parti, deduco?...
Il sangue di porco si ritrova in effetti spesso nei ricettari medievali; ad esempio in Forme of Curie, '330, inglese, finisce dentro in parecchie vivande. Sarebbe da cercare fra manoscritti ed opere minori nostrane, perchè secondo me sicuramente saltano fuori anche le frittelle.
Go to Top of Page

pg rovo
Nuovo Abitante

Italy
202 Posts

Posted - 05/02/2007 :  15:47:03  Show Profile  Visit pg rovo's Homepage  Reply with Quote
Bruno, per il vino mi par che l'ippocrasso del Rovo non lo disdegnasti....
Go to Top of Page

il buon Templare
Abitante

Italy
513 Posts

Posted - 05/02/2007 :  17:49:44  Show Profile  Visit il buon Templare's Homepage  Click to see il buon Templare's MSN Messenger address  Reply with Quote
Allora..quando arriva la pappatoria??

intanto vi dedico questo:


"Il duca d'Auge sedeva a cena alla locanda del Mont-à-Lambert divorando un formaggio d'anguille annaffiato ad ogni boccone da una sorsata di essenza di finocchio o di chiaretto.
Il pensiero che ogni istante lo avvicinava all'inizio del pasto vero e proprio lo metteva sempre più di buon umore.
Perciò si trattenne dall'arrossare la natiche ad un figuro che era da poco entrato nella locanda e che lo venne a salutare.
Arriva il paggio fidato Mouscaillot dopo aver chetato i cavalli parlanti Sten =(Demostene perchè parlava molto) e Stef=( perchè di poche parole).
Una volta sedutosi si attacca con la cena.
Per primo tre=( il Duca si nutre per due) minestre assortite: minestra di lardo, minestra di zampino, minestra di castagne.
Poi fu smaltito dell'arrosto in salsa di noce moscata ed in salsa di mosca olearia...
Si vuotan pinte.Dopdichè s'attacca con il secondo: altro arrosto, ben pepato, si vuotan altre pinte, si conclude con marmellate vegetali e con pochi dolciumi.
La carestia regnava ancora nei dintorni, ma secondo il duca d'Auge era il momento di finirla."



I fiori blu.................Queneau....hehehehe e me la rido

Buon appetito...
Ossequi.
Go to Top of Page

giannonibruno
Nuovo Abitante

Italy
148 Posts

Posted - 05/02/2007 :  19:35:40  Show Profile  Click to see giannonibruno's MSN Messenger address  Reply with Quote
Per Bestia del Rovo e Carla in ordine:Ho detto che dovevano fare schifo i vini medievali NON l'Ippocrasso-segnatamente quello del Rovo o altri tra i quali una bottiglia di un paio di pazzi quì vicino che ho ancora ma di cui presto vedrò il fondo.Come dice il Cuoco del Forum,l'ippocrasso si fà con il mommo buono,non con il *****io.
Dolcissima e sentimentalissima e di gentilissimo linguaggio Carla,certo che sono stato a "sgrofognare"(parmi parola greca che vuol dire amore o erro?) anche per in là dove le crepes si chiamano palatzinche o palatchinke o giù di lì da Praga passando per Budapest,Varazdin,Fiume e dintorni rigorosamente DOC ! Non solo ,ma la mia "metà del cielo" viene dagli ex possedimenti della Serenissima quasi in cima alle coste Adriatiche "di là" e a casa spesso mi diletto nel togliere di giro da 20 a 30 palatchinche con marmellata di dalmate(le ciliegie,chiaro) o di albicocche spalmata sopra-vengono fritte nel burro ma la loro morte sarebbe la frittura nello strutto-;ad averne ci scolerei sopra un litrozzo della malvasia della costa sud dell'Istria che si trova ancora e poi finisco con un goccetto di Domovitza.Tutto medievale ed in tema.Mia cortesissima figliola,lo scopo del turismo è vedere e conoscere civiltà diverse,e dove c'è buona cucina e buon vino lì è la civiltà.Diffida dei popoli tristi:hanno una cucina schifosa e bevono peggio.Ciao Carlotta,mi hai fatto venir fame.Salsicce e fagioli all'uccelletto GARANTITE MEDIEVALI.Stasera si cena leggeri.
Bruno il Vecchio Porco
Go to Top of Page

giannonibruno
Nuovo Abitante

Italy
148 Posts

Posted - 05/02/2007 :  19:42:21  Show Profile  Click to see giannonibruno's MSN Messenger address  Reply with Quote
A Templà,mi preoccupa quel tuo Duca che prima di magnà vorrebbe "arrossare le natiche" a chi lo saluta.Quì ci vogliono le mutande di bandone e le protezioni in ferro "da terga".I cavalieri erano pericolosi di dietro più che davanti,pare!
Mi preoccupa solo quella salsa alla mosca ecc ecc.Non sarà mica come quei poveri Eschimesi che sono ghiotti di bachini di sego?
Il Vecchio Porco
Bruno
Go to Top of Page

giannonibruno
Nuovo Abitante

Italy
148 Posts

Posted - 05/02/2007 :  19:50:10  Show Profile  Click to see giannonibruno's MSN Messenger address  Reply with Quote
Scusate se vi rompo ancora le palle: le tre minestre del templare-Lardo,zampino,castagne-:sarei sommamente interessato al come erano fatte;svariate ricette anche nostrane o del nord-est italia trattano di minestre-minestroni in cui lardo,castagne e zampucci di maiale sono componenti principali.Qualcuno mi può suggerire qualcosa in merito?
Il Vecchio Bruno Porco
Go to Top of Page

gonzaga
Ospite

Italy
92 Posts

Posted - 05/02/2007 :  20:39:58  Show Profile  Visit gonzaga's Homepage  Click to see gonzaga's MSN Messenger address  Reply with Quote
ooh che bella discussione sono proprio felice di dare un piccolo apporto...
partendo con la parte dotta..consiglio un paio di libri "cibo,vita e cultura nelle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Mantova" ed. tre lune. bel libro di reperti archeologici delle terre mantovane (dall'antichità al XVI sec.) con particolare attenzione agli attrezzi di cucina e alle ricette collegate ai reperti..monumentale la ricetta medioevale della mortadella!!!
altro libro "la cucina mantovana ieri e oggi" ed. Edimarenghi. Il libro contiene molte delle ricette prese dai ricettari dei Gonzaga e delle corti lombarde dal XIV sec. al secolo scorso.

ora parlando più da goloso e non più con velleità culturali posso dire che ho provato molte delle ricette, sia nella cucina di casa che nelle cucine da campo..e vi propongo le migliori:
brodetto de pane ova et caso (ottimo quando si fanno dei turni di guardia di notte al freddo e al gelo): fa bollire il pane grattuggiato per un quinto de hora in brodo de carne. et togli un pocho de caso grattuggiato, et sbattilo con ova, et lassa alquanto refredare il pane boglito. et dapoi vi gitta le dicta ova et caso, et mescola molto assieme. et tal menestra vole essere gialla di zafarano, et alquanto spessa. (una mia aggiunta...aggiungete un po' di vino rosso, meglio se lambrusco, il risultato è un brodo tiepido e molto corroborante)
torta d'anguilla:un altro poi fai lessar anguille o tinche molto grasse, le spolpa e poi le pesta accuratamente nel mortaio con prezzemolo, datteri, uva marina(è l'uva spina), spezie dolci e olio; e confeziona in questo modo una torta adatta per coloro che non hanno nessuna voglia di mangiar carne (mio consiglio, se fate questo piatto in accampamento, fate la torta dentro una pentola di coccio, che ben chiusa andrà sotto le ceneri ardenti del fuoco, mi raccomando spinate bene il pesce!!)

spero di non avervi tediato
Go to Top of Page

Mercenario1471
Nuovo Abitante

Italy
217 Posts

Posted - 05/02/2007 :  23:50:26  Show Profile  Visit Mercenario1471's Homepage  Click to see Mercenario1471's MSN Messenger address  Reply with Quote
e si gonzaga parole sante ma non dimenticare la buona zuppa di farro con le cotiche di suino
Go to Top of Page

Eberhardt Von Norenberga
Ospite

Italy
53 Posts

Posted - 06/02/2007 :  01:27:38  Show Profile  Reply with Quote
O Bruno, tu che di Poddo sei Magistro, che di Gozzoviglia hai fatto Credo, tu che cognossi ch'è mellior amico de l'homo esso è lo Porco (...magari di Cinta Senese) maggiormente che 'l Segugio...dalla Crande Cermania ti ciunce lo aukurio che sempre Madonna Crapula ti sia amante e a te si conceda spoglia d'ogne pudicitia a tuo piacimento...e si sa, si placet, licet.

Ora, per giungere a noi...enschuldigen Sie, ciuncere ha noi...in quel di Lucca, o meglio in sua provincia, ci passo spesso, almeno tre/quattro volte l'anno. La citazione del Candia non era casuale. Ho laggiù il mio Oste favorito, che se vorrai ti presenterò dietro obbligo di poddo presso di lui. In quel di Seravezza, a pochi chilometri da Forte dei Marmi, ma da Forte a Seravezza c'è un abisso, quanto a gente, ad ambiente, e a prezzi. Mmm....si potrebbe prospettare un sano (sic) fin de semana finalizzato all'annientamento delle nostre pregiate e stimate capacità, ancorchè residue, di intendere e volere, spartendoci le grazie maravigliose della succitata, e succinta, Madonna Crapula che a noi si offrirà generosamente...essendo l'unica fanciulla di cui mai potrei esser geloso.

Solo, dovremmo concentrare domande e discorsi seri & intelligenti tutti all'inizio fin che l'ebbrezza non li renda vani. I primi dieci minuti, a occhio.
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2197 Posts

Posted - 06/02/2007 :  08:13:40  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
Messer Bruno, ordunque... dato che vi dimostrate esperto in cotale guisa, anche se non esse medievale, esse possibile cognoscere et avere ricetta precisa et filologica de le pala-cose?
Rendo gratie per lo favore

(mess privato altrimenti ci cazziano, a meno che non riesci ad allegare bibliografia di manoscritto praghese non oltre il XV secolo!)
Go to Top of Page

il buon Templare
Abitante

Italy
513 Posts

Posted - 06/02/2007 :  10:08:19  Show Profile  Visit il buon Templare's Homepage  Click to see il buon Templare's MSN Messenger address  Reply with Quote
Respondo all'illustre che si fa autochiamare Il Vecchio Porco Bruno...

le minestre non credo che siano cibo solamente italico,visto che siffatto libro narra d'un cavaliere dalla mano pesante e facile e dei suoi cavalli parlanti..
Però il tutto è ambientato in Francia...come lei ha esplicitato non sono cibarie solamente nostrane..
Quindi, visto che forse quibi niuno cognosce la risposta =(sono stato influenzato da Ebeardo & Carlotta)..temo che li vostri crucci resteranno tali!

Ed io intanto aspetto che s'imbandisca....

Edited by - il buon Templare on 06/02/2007 11:04:20
Go to Top of Page

giannonibruno
Nuovo Abitante

Italy
148 Posts

Posted - 06/02/2007 :  10:21:28  Show Profile  Click to see giannonibruno's MSN Messenger address  Reply with Quote
Mastro Eberardo,io e mia moglie siamo in pensione e gli altri intimi della mia Compagnia,pur lavorando-dicono essi!-son presti ai richiami della Lussuria:a primavera,quando ti torna ,dacci un segno!
Carlotta,hai sulla tua casella di posta la ricetta delle Palatchinche.
il Porco Vecchio di Bruno
Go to Top of Page

il buon Templare
Abitante

Italy
513 Posts

Posted - 08/02/2007 :  15:30:08  Show Profile  Visit il buon Templare's Homepage  Click to see il buon Templare's MSN Messenger address  Reply with Quote
Phruno..also thieni la ricetta khe mi afefi khiesto trattha thal liphro thel thuca: la "zuppa de porco":

Vi vuole braciole di carne di maiale tagliata finemente e brodo di vitello.
Aceto di vino rosso, pane sbriciolato, uva sultanina=(?), pinoli, cipolle, pepe nero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata e zafferano. Si tagliano le braciole di maiale in strisce alte due pollici. Si fanno rosolare rigirandole bene in una padella.
Nel frattempo in un’altra padella si fa rosolare la carne tritata.
In una pentola di coccio, a media temperatura, si mescola il brodo, il vino, aggiungendo la carne tritata, i pinoli, l’uva sultanina=(?) e le spezie, esclusa la cannella.
Si porta a bollore la pentola coperta, facendo cuocere per quindici minuti.
A parte, rosolare la cipolla con grasso e burro mescolandovi il pane sbriciolato.Unire il tutto nella pentola della carne. Prima di servire, si aggiunga l’aceto, la cannella e le striscie di braciola rosolate.


Bruno......ocio che g'ariva anche un tochetin d'apetito a lesere 'ste rizette..lesete 'sta quà che s'è la rizetta de la "menestra d'herbette":

Prendere delle foglie di bietola e borragine, sbollentarle in acqua; scolarle e tritarle fini con un coltello.
Aggiungere alle erbe prezzemolo e menta cruda spezzettati finemente, e pestare il tutto nel mortaio.
Passare il composto in una casseruola con del brodo grasso e portare a bollore.
Aggiustare di sale e servire la minestra d’erbe fresche aromatizzata con pepe nero.



P.S.: le introduzioni alle ricette sono in dialetti che si possono incontrare nella mia città:il primo è il crucco, o trallo, il secondo è il veneto-trentino-bolzanino, 'na roba un po' strana.

Edited by - il buon Templare on 08/02/2007 15:33:35
Go to Top of Page

carla
Amministratore

2197 Posts

Posted - 08/02/2007 :  17:45:27  Show Profile  Visit carla's Homepage  Reply with Quote
quote:
Originally posted by giannonibruno

Carlotta,hai sulla tua casella di posta la ricetta delle Palatchinche.




Ringratio et initio a cercare la casella di posta... ehm... quanto a dimestichezza informatica, forse riuscirei a darti persino qualche lezione (tu sei riuscito ad inviare qualcosa alla "mia" casella, io non sapevo nemmeno di possederla...)
Go to Top of Page
Page: of 6 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale