VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE
VILLAGGIO MEDIEVALE | Profilo | Registrati | Discussioni Attive | Iscritti | Ricerca | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 FORUM VILLAGGIO MEDIEVALE
 ARTE, ARCHITETTURA E LETTERATURA
 LA NOSTRA BIBLIOTECA
 Romanzi storici [indice 11.0]
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 3

badina
Visitatore

Italy
4 Posts

Posted - 24/02/2007 :  13:03:49  Show Profile  Reply with Quote
Ciao. voglio comunicarvi che amo molto leggere romanzi ambientati nel medioevo o in epoca romana.

enionline
Forum Admin

Italy
1183 Posts

Posted - 24/02/2007 :  13:54:47  Show Profile  Visit enionline's Homepage  Click to see enionline's MSN Messenger address  Reply with Quote
Interessante ... ma sposto la discussone nellasezione dedicata ai libri.
Go to Top of Page

Bartolo
Amministratore

Italy
2946 Posts

Posted - 24/02/2007 :  14:15:39  Show Profile  Visit Bartolo's Homepage  Click to see Bartolo's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
Originally posted by badina

Ciao. voglio comunicarvi che amo molto leggere romanzi ambientati nel medioevo o in epoca romana.



Quali, ad esempio? Se citi qualche titolo possiamo avviare un dibattito, magari arrivando anche a stilare una sorta di "classifica" dei maggiormente letti tra gli utenti del Villaggio
Go to Top of Page

VR1971
Nuovo Abitante

Italy
186 Posts

Posted - 26/02/2007 :  09:02:19  Show Profile  Visit VR1971's Homepage  Click to see VR1971's MSN Messenger address  Reply with Quote
Anche a me piacciono i romanzi di ambientazione medievale! Purtroppo credo che in tempi recenti il genere sia stato un po' troppo inflazionato (gialli medievali, Templari immancabili e in tutte le salse, misteri...Castel del Monte...). Più che altro gli autori attuali tendono a veicolarci un medioevo fantastico, neo-templare, inventato. Ho avuto modo di seguire alcune conferenze del prof. Licinio dell'Università di Bari che sta affrontando nei suoi corsi il problema del medioevo reale e di quello fantastico. A tal proposito ricordo l'ultimo capito del manuale di storia medievale di Montanati "L'invenzione del Medioevo". Non l'ho ancora letto, ma conto di farlo a breve.
Quanto a romanzi medievali che preferisco, sicuramente quelli di Eco,"Il nome della rosa" e "Baudolino". Poi un classico che ho riletto di recente "Il castello di Otranto" di H. Walpope.

Ciao

Vito

quote:
Originally posted by Bartolo

quote:
Originally posted by badina

Ciao. voglio comunicarvi che amo molto leggere romanzi ambientati nel medioevo o in epoca romana.



Quali, ad esempio? Se citi qualche titolo possiamo avviare un dibattito, magari arrivando anche a stilare una sorta di "classifica" dei maggiormente letti tra gli utenti del Villaggio

Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3080 Posts

Posted - 30/09/2007 :  14:22:07  Show Profile  Reply with Quote
da un intervento di Fabiola (http://www.villaggiomedievale.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=551)

il pretesto per la segnalazione di due romanzi (meglio racconti lunghi) di ambiente federiciano:

LAURA MANCINELLI, Gli occhi dell'imperatore, Einaudi, Torino 1993, sulla storia di Bianca Lancia d'Agliano e Federico II, scrittura molto tenue, al limite del poetico

SILVANA LA SPINA, Quando marte è in Capricorno, Bompiani, Milano 1994, in realtà sulla figura di Pier delle Vigne e Iacopo da Lentini, ma occasionalmente traspare la figura di Bianca Lancia e di Federico II

Go to Top of Page

fabiola
Ospite

Italy
14 Posts

Posted - 03/10/2007 :  22:34:17  Show Profile  Reply with Quote
grazie dei suggerimenti, quando scrivo mi piace conoscere e far conoscere il lato umano dei personaggi storici che circondano quelli inventati. per esempio Ruggero II ha amato una sola donna Elvira, la prima moglie. in fondo gli uomini potenti sono anche uomini comuni
Go to Top of Page

kusturiza
Ospite

76 Posts

Posted - 04/10/2007 :  09:50:09  Show Profile  Reply with Quote
Segnalo questo libro, fuori dai soliti schemi dei romanzi storici medievali (un po' come Q di Luther Blisset ma scritto anni prima, la prima edizione uscì nel 1996 edita dalla EDIS ).
Il libro è "Eresia Pura" di Adriano Petta e narra della dissidenza e lo sterminio dei catari, riedito da Stampa alternativa - dicembre 2005

L’eresia dei Catari, o “puri”, fu l’incubo del papato agli albori del secondo millennio. Risoluta a diventare il primo potere del mondo occidentale, la Chiesa Cattolica decise con fredda determinazione di occultare il Sapere – religioso, filosofico, scientifico – e di sterminare chiunque si opponesse al suo progetto. In questo romanzo storico, sullo sfondo della tragedia dei catari e del genocidio occitano tra il XII e il XIII secolo, si svolge la lotta di un uomo per la libertà di pensiero. La tragica vicenda di Giordano Nemorario, la cui vera identità fu volutamente occultata anche dalla storia ufficiale della scienza, viene ricostruita percorrendone le tracce e inseguendone il mistero.
Il gigantesco rogo che il 16 marzo 1244 arse vivi gli ultimi martiri catari, non riuscì a bruciare tutte le “chiavi del sapere”: e ora finalmente, è possibile ricucire un percorso che conduce alle radici stesse della cultura occidentale.
L'autore non inventa nulla, è estremamente documentato, romanza solo la vicenda.
Lo stesso autore ha scritto poi "Roghi fatui", ed. Stampa alternativa, ideale appendice a Eresia pura e "Ipazia, scienziata alessandrina (8, marzo 415 d.c.)", prima martire della ragione, ed. lampi di stampa, con prefazione di Margherita Hack, dove si evince che l'oscurantismo ha fermato il progresso per mille anni...


Go to Top of Page

cywyllog
Visitatore

7 Posts

Posted - 19/10/2007 :  13:47:52  Show Profile  Reply with Quote
Inerente allo sterminio disumano perpretato verso i catari, segnalo un bellissimo libro, che ovviamente, vi consiglio di leggere
STORIA D'AMORE E DI ERESIA della Craig

(anche io adoro leggere romanzi storici ambientati nel periodo medievale ;-) )
Go to Top of Page

Jorge da Burgos
Nuovo Abitante

213 Posts

Posted - 19/10/2007 :  14:36:36  Show Profile  Reply with Quote
Salve a tutti, riguardo questo argomento cosa ne pensate dei libri di Jaques Le Goff?
Sono romanzi storici o veri e propri di storia medievale?
Non li ho mai letti ma ne ho sentito parlare e mi piacerebbe conoscere le vostre opinini,
Grazie
Go to Top of Page

Bartolo
Amministratore

Italy
2946 Posts

Posted - 19/10/2007 :  21:41:45  Show Profile  Visit Bartolo's Homepage  Click to see Bartolo's MSN Messenger address  Reply with Quote
No, un momento... Jacque Le Goff (nato nel 1924), così come Duby, è uno dei più rinomati medievisti a livello mondiale, direttore di studi all' Ecole des hautes études en sciences sociales di Parigi. Soprattutto è noto per i suoi studi agiografici (es. Tempo della Chiesa e tempo del mercante).
Le sue opere non sono romanzi, bensì saggi e monografie.
Per una bibliografia essenziale, rimando al seguente link (fonte Wikipedia):
http://legoff.provincia.parma.it/allegato.asp?ID=82648

Go to Top of Page

Jorge da Burgos
Nuovo Abitante

213 Posts

Posted - 20/10/2007 :  13:17:24  Show Profile  Reply with Quote
Grazie Bartolo, anche se sono saggi mi interessano molto come approfondimento della mia scarsa cultura medievale, comunque chi li ha letti sa dirmi come sono scritti?
Si leggono facilmente o sono ostici?
Go to Top of Page

Bartolo
Amministratore

Italy
2946 Posts

Posted - 20/10/2007 :  18:16:42  Show Profile  Visit Bartolo's Homepage  Click to see Bartolo's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Jorge da Burgos
Si leggono facilmente o sono ostici?



La seconda che hai detto. Le Goff ha un taglio filosofico e sociologico molto "trasversale" rispetto alle tematiche che affronta. Personalmente consiglierei questo genere di lettura a chi ha già una buona formazione di base. Non è esattamente una lettura distensiva "da comodino", tanto per capirci... Poi molto dipende da quello che stai cercando.

Go to Top of Page

Jorge da Burgos
Nuovo Abitante

213 Posts

Posted - 20/10/2007 :  18:40:47  Show Profile  Reply with Quote
In pratica allora e' proprio il contrario di quello che mi serve, una lettura semplice, quello che mi interessa del medioevo e' la vita quotidiana,l'alimentazione, la medicina,i mestieri, i rapporti tra i contadini,il clero ed i nobili, la vita monastica e naturalmente la scrittura.
Go to Top of Page

ScriptaVana
Amministratore

3080 Posts

Posted - 20/10/2007 :  19:42:45  Show Profile  Reply with Quote
Ho come l'impressione che si stia andando extra menia rispetto ai romanzi storici.

Io azzardo una derivazione, rispondendo per la mia competenza.

Propongo il titolo provvisorio: Testi introduttivi al Medioevo
http://www.villaggiomedievale.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=772
(poi lo sistemerete come più vi piace)

Edited by - ScriptaVana on 21/10/2007 10:39:12
Go to Top of Page

Bartolo
Amministratore

Italy
2946 Posts

Posted - 20/10/2007 :  21:32:58  Show Profile  Visit Bartolo's Homepage  Click to see Bartolo's MSN Messenger address  Reply with Quote
Sì, ScriptaVana ha perfettamente ragione: è opportuno continuare la discussione "derivata" nel post da lui aperto.
Qui si torni a parlare di ROMANZI STORICI.
Go to Top of Page

fabiola
Ospite

Italy
14 Posts

Posted - 21/10/2007 :  08:37:53  Show Profile  Reply with Quote
volevo rispondere a questa discussione ma ho sbagliato ed ho segnato nuova, se interessati guardate l'argomento thriller medievali
Go to Top of Page
Page: of 3 Previous Topic Topic Next Topic  
Next Page
 Nuova Discussione  Rispondi
 Stampa
Vai A:
VILLAGGIO MEDIEVALE © VILLAGGIO MEDIEVALE Go To Top Of Page
Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06
Forum Medioevo , Arte e Architettura Medievale, Ricostruzione Storica, Medioevo Italiano, Araldica Medievale, Turismo medievale